“Buon Natale alla mia Catanzaro misto di gioia e angoscia”

Il messaggio del sindaco Nicola Fiorita

Due sentimenti – solo apparentemente contrastanti – attraversano il mio cuore in queste ore che segnano il Santo Natale.
C’è un’ombra pesante, dolorosa, insopportabile che appanna la gioia della festa. Ci sono centinaia di famiglie catanzaresi che vivono queste ore con apprensione e paura per il futuro. Sono i lavoratori dell’Abramo CC, del Sant’Anna Hospital, di Villa Betania, i tirocinanti. È vero: queste drammatiche situazioni non dipendono dal Comune, ma questo non attenua il senso di angoscia che provo. Non è giusto che nei giorni della festa ci siano famiglie che non possono permettersi di fare un regalo ai propri figli o pagare la rata del mutuo. Non è assolutamente giusto.
Posso solo dire che non risparmierò nessuna energia per essere a fianco di questi nostri concittadini in difficoltà. La loro battaglia è la nostra battaglia. E noi ci saremo in tutte le sedi.
Il secondo sentimento è di gioia per il modo come la nostra comunità sta vivendo questo magico periodo dell’anno. Si, certo, gli spettacoli, le luci, i videomapping, le mostre, la musica, sono importanti, ma quello che continua a stupirmi è la partecipazione, lo spirito collettivo, la voglia di incontrarsi e di abbracciarsi. Se ci pensiamo bene, ciò non avveniva da anni, un po’ per la pandemia, un po’ per un certo senso di rassegnazione che dominava la città.
La magia del Natale è generata dalle persone, dai loro cuori, dai loro sentimenti. E non è un caso che molte iniziative natalizie siano frutto della collaborazione tra l’Amministrazione e le tante, tantissime associazioni culturali, ambientaliste e di volontariato di cui Catanzaro è ricca.
Tutto ciò è davvero di buon auspicio per il futuro della Città. C’è un filo rosso che lega i due sentimenti: è la grande solidarietà umana di cui sono capaci i Catanzaresi.
Ai miei impareggiabili cittadini rivolgo gli auguri più belli perché coltivino sempre il senso del Bene. BUON NATALE

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


7 + 9 =