Catanzaro vede la B: rimonta con slancio sull’Avellino (4-1) – VIDEO

Catanzaro straripante rifila 4 reti all’Avellino e s’invola verso la B

YouTube player

Diecimila persone in estasi per una nuova vittoria spumeggiante del Catanzaro capolista della C a suon di gol e vittorie a grappoli.

Come previsto l’Avellino dell’ex Rastelli ha dato da fare a Brighenti e compagni, andando pure in vantaggio al 12 con Marconi bravo a correggere di testa un tiro sporco di Tito. Le contestazioni dei giallorossi per presunto fallo su Fulignati o fuorigioco del marcatore sono smentite dalle immagini.

Da quel momento, anche prima per la verità, il Catanzaro macina gioco ed occasioni.

27°: Ricciardi atterra Vandeputte. Dal dischetto Biasci (al Partenio Iemmello aveva fallito al 90): Pane respinge alla sua sinistra, ma il n. 28 giallorosso fa tap in ed infila l’1-1

32: Ricciardi di destro, Fulignati si tuffa e respinge. Sulla prosecuzione Tito crossa al centro dove Scognamillo anticipa ancora Ricciardi che cade reclamando il rigore. Galipò di Firenze fa cenno di continuare.

46° Iemmello pennella a sinistra per il belga che entra in area ma allarga il diagonale.

Intervallo sul pareggio.

Nella ripresa è un Catanzaro brioso, spumeggiante che sa vincere perché ormai non lo tiene nessuno.

Al 53 ancora Vandeputte che triangola a sinistra, si presenta in area e trova Pane in serata di grazia.

59: Souness e Ghion a destra, cross teso al centro con Iemmello che devia al volo: da due metri ancora l’estremo irpino devia in corner

62: Brighenti lancia Ghion ancora a destra, cross e Biasci devia in scivolata di poco a lato

Manovre veloci e piacevoli per gli uomini di Vivarini che sembrano poter passare da un minuto all’altro

68: scambi di prima sulla sinistra e Scognamillo penetra da solo sulla diagonale. Sembra fatta ma la sua conclusione non inquadra la porta

Il vantaggio arriva un minuto dopo: ancora Brighenti vede una ‘luce’ verso Iemmello che taglia al centro e buca Pane.

Lo stadio salta in aria: per lo zar è il record marcatori in una stagione per un calciatore del Catanzaro, 22 reti per ora (Masini si fermò a 21)

Al 74 gli ospiti restano in 10: Biasci cerca d’entrare in area da destra ma Auriletto lo mette giù prima della linea. Punizione dal limite e rosso per Auriletto. Sugli svikuppi Vandeputte sfiora il palo rasoterra.

Al 75 ed all’80 ancora gran parate di Pane, prima su Iemmello e poi su girata di Brignola.

88: nuova percussione di Scognamillo da sinistra, pallone a Biasci che fa 3-1.

Dai distinti parte la prima ondata di SERIE B, SERIE B

Il poker è servito dai nuovi in pieno recupero: da destra Brignola, velo di Cianci, Bombagi prova a concludere ma è stoppato da un avversario, sfera a Pontisso che conclude in gol

Apoteosi con sciarpata gigante e Ceravolo in festa.

Il prossimo derby a Crotone (-14 la distanza dei rossoblu secondi) non fa alcuna paura.

TABELLINO

CATANZARO (3-5-2) Fulignati; Fazio, Brighenti, Scognamillo; Situm, Sounas (70′ Brignola), Ghion, Verna (84′ Pontisso), Vandeputte; Biasci (89′ Bombagi), Iemmello (89′ Cianci). A disp.: Sala, Grimaldi, Gatti, Tentardini, Katseris, Cinelli, Curcio. Allenatore: Vincenzo Vivarini.

AVELLINO (3-5-2) Pane; Moretti, Benedetti, Auriletto; Ricciardi, Mazzocco (87′ Garetto), Matera (82′ Maisto), D’Angelo (67′ Casarini), Tito; Russo, Marconi (87′ Gambale). A disp.: Marcone, Pizzella, Sottini, Perrone, Di Gaudio, Trotta. Allenatore: Massimo Rastelli.

MARCATORI: 11′ Marconi, 30′ Biasci, 69′ Iemmello, 88′ Biasci, 93′ Pontisso.

ARBITRO: Sig. Simone Galipo’ della sezione di Firenze.

AMMONITI: 11′ Fulignati, 22′ Benedetti, 27′ Mazzocco, 75′ Brighenti, 78′ Scognamillo.

ESPULSI: 72′ Auriletto.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


16 − 11 =