Mammasantissima, la fuga del boss arrestato in chiesa

La storia del boss arrestato in chiesa è quella di Pasquale Bonavota.

Le manette per lui sono scattate all’interno della chiesa San Lorenzo nel centro storico di Genova. Ricercato da cinque anni e inserito nell’elenco dei latitanti di massima pericolosità, la fuga di Bonavota è terminata il 27 aprile del 2023.

Destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nell’ambito dell’indagine Rinascita-Scott, anche dopo l’arresto il 50enne si è sempre dichiarato innocente. «Non ero latitante, ero innocente» – ha ribadito più volte nell’aula bunker di Lamezia Terme.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


11 − 5 =