Pronto soccorso “Dulbecco”: più accessi, meno medici – VIDEO

Il contrasto dei dati evidenzia le enormi difficoltà in cui si dibatte l’Emergenza Urgenza degli ospedali calabresi e che la nuova Azienda unica Renato Dulbecco di Catanzaro plasticamente rappresenta. Mentre il mondo sanitario dibatte e si accapiglia sul secondo Pronto soccorso da attivare presso il Policlinico universitario, confluito nella stessa Azienda ospedaliero-universitaria Dulbecco con l’integrazione attesa per decenni, quello dell’ex Pugliese-Ciaccio ha visto da una parte aumentare del 20% circa il numero di accessi nella struttura storica di viale Pio X e dell’altra diminuire drasticamente il numero dei medici a disposizione della Unità operativa complessa.

Il dato è fornito direttamente dal dottor Peppino Masciari, direttore della Unità di Medicina d’Urgenza e del Dipartimento relativo. «Nel 2023 – spiega a LaCnews24 – gli accessi sono stati 52. 500 rispetto ai 47mila circa dell’anno precedente. Di contro numerosi colleghi (4 o 5) sono venuti meno per ferie, malattie o pensione. Per fortuna ci è stato concesso di fare turni aggiuntivi ed al momento stiamo andando avanti così».

 

GUARDA IL VIDEO CON L’INTERVISTA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


quindici − dieci =